Prezzi immobiliari in Italia ancora in calo del 2%

Prezzi immobiliari in Italia ancora in calo del 2%

(ANSA) – ROMA, 05 FEB – I prezzi immobiliari nel 2015 continueranno a scendere del 2% in Italia anche se, a livello europeo, nei prossimi 24 mesi le quotazioni dovrebbero tornare a crescere, anche se ancora lentamente. Lo sostiene un rapporto di Standard and Poor’s che sottolinea come il mercato sarà aiutato dai tassi di d’interesse bassi, l’euro più debole e il prezzo del petrolio ai minimi. Per S&P inoltre il programma di Qe della Bce avrà un effetto solo limitato sul settore in quanto i tassi sono già ai minimi storici in molti paesi. L’agenzia di rating stima però che nel 2015 i prezzi continueranno a scendere in Francia (-3%) e Italia (-2%) a causa delle condizioni economiche deboli e dell’alto tasso di disoccupazione, e in Belgio (-3,5%) e Svizzera (-1%), per la stretta regolamentare sui mutui. Al contrario già da quest’anno i prezzi delle case torneranno a salire in Irlanda, con il 9% il massimo incremento continentale, Germania (5%) e Regno Unito (4%).

Condividi "Prezzi immobiliari in Italia ancora in calo del 2%" con:

Nessun commento

Leave a reply

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: