Mercato immobiliare: previsioni

Mercato immobiliare: previsioni

Nel secondo semestre del 2012, rispetto allo stesso semestre del 2011, il mercato immobiliare italiano è stato caratterizzato da un calo delle compravendite di circa il 24 % e da una svalutazione dagli immobili compresa tra il 4% e il 6%. Le cause principali di questi risultati negativi sono state: la contrazione dei redditi, la crisi dei mutui, la disoccupazione, il precariato, lo squilibrio tra domanda e offerta. A questo punto cosa dobbiamo aspettarci per il 2013? Probabilmente quest’anno i prezzi delle case saranno destinati a scendere di circa 1,5 % e il numero delle compravendite non dovrebbe diminuire. Insomma il peggio potrebbe essere passato, anche se il mercato immobiliare è strettamente legato all’andamento dell’intero sistema economico e per questo motivo dobbiamo sperare nella ripresa anche degli altri settori dell’economia. Quindi, cercando di essere ottimisti, nel 2014 potremmo avere un’inversione di tendenza. Chiaramente non aspettiamoci un aumento dei prezzi degli immobili ma solamente un incremento del numero delle compravendite.

Condividi "Mercato immobiliare: previsioni" con:

Nessun commento

Leave a reply

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: